Blog - News Immobiliari Edilblucase S.r.l.

Prezzo valore, i chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate

martedì 17 settembre 2019   Nessun commento
Inserito in: Norme & Fisco
Prezzo valore, i chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate

Nella sua rubrica telematica FiscoOggi, l'Agenzia delle Entrate ha fornito dei chiarimenti in merito alla regola del prezzo valore e ai sui vantaggi al momento dell'acquisto di una casa. Secondo quanto chiarito dagli esperti del Fisco, il prezzo valore prevede che la tassazione di una compravendita immobiliare avvenga sulla base del valore catastale e non del prezzo effettivamente pagato dall'acquirente. Il sistema del prezzo valore vale solo per gli acquisti di immobili ad uso abitativo, e per le relative pertinenze, effettuati da persone fisiche che non agiscono nell'ambito di attività commerciali, artistiche o professionali. Non è ammesso per le vendite soggette all'IVA. i vantaggi di optare per il sistema del prezzo valore riguardano sicuramente i limiti di accertamento dell'Agenzia delle Entrate che non può verificare un maggior valore ai fini del pagamento delle imposte di registro, ipotecaria e catastale. Oltre a uno sconto del 30% sugli oneri notarili.

Leggi Tutto

COMPRAVENDITA E INTERVENTI EDILIZI IN ZONE GRAVATE DA USI CIVICI

lunedì 3 giugno 2019   Nessun commento
Inserito in: Demanio e Uso Civico
COMPRAVENDITA E INTERVENTI EDILIZI IN ZONE GRAVATE DA USI CIVICI

Sono diritti esercitati dalla collettività da tempo immemorabile e costituiscono vincoli paesaggistici Si tratta di diritti perpetui istituiti per consentire alla comunità di trarre vantaggi da alcune terre circostanti. Ci sono diverse tipologie di diritto circa l’uso civico a favore di una collettività, proprio perchè connotati dalla finalità di utilizzo e sfruttamento di un fondo, terreno o risorsa per soddisfare il fabbisogno. Secondo l’art. 4 della L. 1766/1927, possono essere suddivisi in due classi, sulle quali mi trovo d’accordo: essenziali: per soddisfare i bisogni della vita ad uso personale; utili: per soddisfare in prevalenza uno scopo di industria; Passiamo in rassegna quelli più ricorrenti sul territorio italiano: pascolo; legnatico; erbatico; boschivo (raccolta frutti dei boschi); seminativo; caccia; pesca; e molti altri più particolari in base ai luoghi ed esigenze locali; Da questo elenco emerge come questi usi civici siano diritti di godimento promiscuo di alcune terre a favore degli abitanti di un luogo. In passato questi prassi di utilizzo erano fondamentali per il buon governo del territorio, per il mantenimento dell’uso del suolo agricolo, boschivo e naturale. Questo tipo di diritto costituiva la base di quel equilibrio, quel patto strutturato tra Uomo e Ambiente circostante ad esso. Resta il fatto che gli usi civici, in quanto diritti perpetui discendenti da epoca medioevale, romana e perfino preromana, oggi appaiono superati dai cambiamenti sociali e possono costituire criticità ai fini edilizi e di compravendita immobiliare.

Leggi Tutto
Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Se usi www.edilblucase.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Salve! Clicca su uno dei nostri assistenti per inviare un messaggio, vi risponderanno il prima possibile.

Chat via WhatsApp